AVVISO

CONCORSO STRAORDINARIO BIS

In Gazzetta Ufficiale, 4° serie speciale, n. 39 del 17/05/2022, è stato pubblicato il bando del nuovo concorso straordinario, articolato per regione, per la copertura dei posti comuni della scuola secondaria di primo e secondo grado che residuano dalle immissioni in ruolo per l’anno scolastico 2021/2022.

Il concorso straordinario è riservato ai docenti non coinvolti nelle assunzioni da GPS, per i soli posti residui nelle immissioni in ruolo 2021/2022, al netto degli accantonamenti per i concorsi ordinari.

Normativa di riferimento:

  • Bando: decreto direttoriale 1081 del 06/05/2022;
  • Regolamento del concorso: decreto ministeriale 108 del 28/05/2022

Scadenza e procedure: Le domande vanno presentate on-line entro le ore 23.59 del 16.06.2022;

Requisiti di accesso: I requisiti sono quelli previsti dall’articolo 3 del bando di concorso

Prova disciplinare: è prevista una sola prova orale della durata di 30 minuti sui contenuti dell’allegato A del decreto ministeriale 108/2022. Non è previsto un voto minimo;

Le graduatorie di merito regionali: sono predisposte sulla base dei titoli dichiarati e del punteggio conseguito nella prova disciplinare. Alla prova vanno 100 punti, ai titoli 50;

Percorso per i vincitori: i vincitori collocati in posizione utile in graduatoria dovrebbero essere assunti a tempo determinato nell’a.s. 2022/2023 e partecipare, a proprie spese, a un percorso di formazione, in collaborazione con le Università. Nel corso del contratto a tempo determinato i candidati svolgono il percorso annuale di formazione iniziale e prova. A seguito del superamento della prova che conclude il percorso di formazione universitaria, nonché del superamento del percorso annuale di formazione iniziale e prova, il docente è assunto a tempo indeterminato e confermato in ruolo, con decorrenza giuridica ed economica dal 01 settembre 2023 nella medesima scuola.

Decadenza delle graduatorie: le graduatorie decadono con l’immissione in ruolo dei vincitori.

Alla luce delle summenzionate informazioni, la Struttura Personale scolastico della Sovrintendenza agli studi della Valle d’Aosta ha proceduto ad un esame dei posti residuati dalle immissioni in ruolo 2021/2022, al netto degli accantonamenti per i concorsi ordinari.

Questa la situazione delle classi di concorso, per la scuola secondari di I° e di II° grado, per le quali risulta necessario bandire il concorso straordinario.

SCUOLA SECONDARIA DI I° GRADO:

  • Classi di concorso da bandire:
    • A-23 Lingua italiana per discenti di lingua straniera
    • A-25 - Lingua tedesca
    • A-56 Chitarra

 

SCUOLA SECONDARIA DI II° GRADO

  • Classi di concorso da bandire:
    • A-18 - Filosofia e scienze umane
    • A-26 – Matematica
    • A-41 - Scienze e tecnologie informatiche
    • A-45 - Scienze economico-aziendali
    • B-15 -Lab. di scienze e tecn. elettr e elettroniche
    • B-23 - Laboratori per i servizi socio-sanitari

 

Si rammenta che il concorso straordinario non è previsto per:

  • Docenti della scuola dell’infanzia;
  • Docenti della scuola primaria;
  • Docenti di sostegno;

Alla luce di quanto sopra riportato si comunica l’intenzione dell’Amministrazione regionale di procedere con l’indizione di un concorso straordinario per la Regione Autonoma Valle d’Aosta, i cui requisiti di ammissione saranno identici a quelli previsti dal bando statale e che dovranno essere posseduti alla data di scadenza delle domande del medesimo concorso (16.6.2022), per le sopraindicate classi di concorso. Per la partecipazione al concorso regionale è, inoltre, richiesto il requisito della piena conoscenza della lingua francese prescritto dalla vigente normativa.

Le tempistiche del nuovo concorso straordinario saranno posticipate di un anno scolastico: colloquio orale nella primavera dell’anno 2023, periodo di prova nell’anno scolastico 2023/2024 con partecipazione al percorso formativo universitario e immissione a ruolo per i vincitori dall’anno scolastico 2024/2025.